Germogli – come coltivare questo superfood sul davanzale della finestra?

  1. I germogli – un vero superfood
  2. Quali semi puoi far germinare?
  3. Come e cosa far germogliare tra i cereali? I germogliatori
  4. Alcuni suggerimenti su come consumare i germogli
  5. Germogli di soia – una ricetta semplice

1. I germogli – un vero superfood

I germogli sono un modo per gustare le vitamine appena coltivate tutto l’anno. Grano saraceno verde, fagiolo verde, piselli, ceci, lino, grano, soia: tutti questi cereali e legumi allo stato germinato sono un magazzino di sostanze nutritive, come vitamine e minerali.

I germogli sono semi che si sono già risvegliati alla vita e hanno iniziato a svilupparsi. Il processo di germinazione avvia il meccanismo naturale per la sintesi di tutti i nutrienti essenziali.

Ad esempio, la quantità di vitamina C nelle piantine di lenticchie aumenta di 16 volte e il contenuto di antiossidanti nelle piantine di grano aumenta di 11. Minerali e oligoelementi passano in uno stato speciale in cui vengono completamente assorbiti dall’organismo.

Le piantine si distinguono non solo per il tipo di semi, ma anche per la fase di germinazione. Qualcuno preferisce i piselli con radici appena schiuse (1-2 giorni), qualcuno aggiunge fagioli, soia o ravanello alle insalate, in cui il primo paio di foglie è sbocciato (3-4 giorni) e qualcuno coltiva il grano fino a quando non raggiunge la crescita di 10-12 cm (5-6 giorni).

Se decidi di non limitarti alle giovani radici e ottenere germogli verdi, non dimenticare di cambiare e aggiungere regolarmente acqua.

Ricorda, una volta raggiunta la fase di germinazione desiderata, devono essere messi in frigorifero. A questa temperatura (4–8 °C), le piantine praticamente smettono di crescere e al freddo possono essere conservate in sicurezza per un massimo di 5 giorni. Questo è forse l’unico prodotto che migliora solo in frigorifero, perché il processo di sviluppo della pianta continua ancora.

I criteri principali per la qualità delle piantine sono la loro origine (dove e come sono state coltivate), la purezza (nessun trattamento chimico) e le proprietà di semina come la germinazione. Non vale la pena acquistare semi nei negozi per giardinieri: potrebbero essere stati sottoposti a trattamento chimico per la semina in piena terra. Oggi, i semi di specialità alimentari possono essere acquistati nei negozi di alimentari.

2. Quali semi puoi far germinare?

Puoi far germinare quasi tutti i cereali, legumi e semi di ortaggi. Recentemente è diventato di moda far germogliare le noci. Frumento, segale, orzo e avena germinano rapidamente e sono altamente nutrienti. Dai legumi si coltivano soia, piselli, ceci, fagioli e lenticchie. Puoi anche far germogliare chia, quinoa, semi di sesamo, grano saraceno verde, cardo mariano, ravanello, rucola, amaranto, zucca, girasole, lino e altro ancora.

3. Come e cosa far germogliare tra i cereali? I germogliatori

In precedenza, era necessario germogliare in barattoli e vassoi di vetro, il che non era molto conveniente. Tuttavia, il progresso non si ferma e ora sul mercato sono disponibili dispositivi speciali per semplificare il processo. Si chiamano “sprouters” (dall’inglese “sprout” –  germinare) o germinatori/germogliatori. Possono essere automatici o manuali. I germinatori automatici sono dotati di un timer di irrigazione, hanno un sistema di riscaldamento dell’acqua e un sistema di alimentazione dell’aria – questi sono indispensabili per ottenere germogli da semi grandi (grano, girasole, fagiolo verde).

I germogliatori portatili sono ideali per far germogliare piccoli semi (amaranto, rucola, ecc.), che spesso richiedono maggiore attenzione e un’attenta umidità.

4. Alcuni suggerimenti su come consumare i germogli

  1. Dovresti iniziare a mangiare i germogli in piccole porzioni ed è meglio nella prima metà della giornata, in quanto è un alimento attivo. È particolarmente utile coltivarli e usarli in inverno e in primavera, quando l’apporto di vitamine nel corpo è già esaurito e frutta e verdura fresca non sono disponibili.
  2. Col tempo, avrai delle preferenze tra i germogli, poiché hanno tutti gusti diversi. Provalo e non aver paura di sperimentare! Puoi anche germinare una miscela di cereali. Ad esempio, una miscela di avena, grano saraceno verde e lino – e otteniamo un piatto quasi pronto. Aggiungi spezie o salsa di soia, olio vegetale e ottieni un ottimo contorno!
  3. Mescolando germogli con uvetta, cannella e miele, puoi ottenere un’eccellente prelibatezza del tè.
  4. Da grano germogliato, banana, cachi, frutti di bosco congelati e acqua in un potente frullatore, puoi preparare un cocktail energetico che ti darà un vigore incredibile per l’intera giornata.
  5. Le piantine di girasole cresciute fino a 15 cm sono gustose e succose, oltre che molto sane.
  6. I germogli di ravanello freschi sono molto più avanti del ravanello stesso in termini di valore energetico.
  7. I germogli non temono il calore: puoi quindi cuocere pomodori e ceci germogliati, aggiungere un po ‘di salsa di pomodoro e spezie, o aggiungere eventuali chicchi germogliati a una frittata.

5. Come bonus, una semplice ricetta per un delizioso piatto asiatico a base di germogli di soia

  • 1 carota
  • 1 paprika
  • crescione 100 gr.
  • 20 gr. zenzero fresco
  • 150 gr. germogli di soia
  • 200 gr. cozze congelate
  • 300 gr. spaghetti istantanei cinesi per wok
  • salsa di pesce 1 cucchiaino
  • salsa di soia 1 cucchiaio
  • salsa di ostriche 2 cucchiai
  • 1 cucchiaino di olio di sesamo
  • olio vegetale

Scaldare un wok, aggiungere un filo di olio vegetale, soffriggere velocemente l’aglio tritato finemente, lo zenzero (finemente grattugiato), le carote (strisce lunghe), la paprika tagliata a listarelle, i germogli di soia. Metti da parte. A questo punto friggere le cozze in un wok, aggiungere la salsa di soia, l’olio di sesamo, la salsa di ostriche, la salsa di pesce, quindi aggiungere le verdure cotte in precedenza, gli spaghetti cinesi, friggere il tutto insieme per 5 minuti, aggiungere alla fine il crescione, mescolare. Fatto!

Provalo e divertiti! Se hai già dei cereali o fagioli preferiti da germogliare, oltre a buone ricette, condividi la tua esperienza con i nostri lettori nei commenti!