Cos’e car pooling e car sharing?

Il carpooling (anche “carsharing” (significato – “condivisione di un’auto”), “ridesharing” (condivisione di un’viaggo) è la condivisione di un’auto privata utilizzando servizi di viaggio online. In questo caso, i costi del carburante sono distribuiti proporzionalmente e il percorso ottimale per tutti i partecipanti al viaggio viene selezionato senza deviazioni significative dal percorso principale del conducente (proprietario dell’auto). Questa soluzione ti fa risparmiare denaro, riduce il tuo impatto ambientale e ti permette di fare nuove amicizie!

In Italia, ci sono alcuni operatori di car pooling internazionali e locali che operano attraverso siti web e applicazioni web, ad esempio, www.jojob.it, carpoolworld.com, blablacar.it. (Aggiungi commenti all’articolo se conosci altri siti Web o applicazioni, aggiorneremo volentieri questo articolo).

Nel 2019 è stato pubblicato un report Zero Empty Seats, dedicato allo studio dell’impatto del car pooling sull’ambiente. Questa è la prima analisi globale dei dati dalla comunità di 70 milioni di utenti BlaBlaCar. Lo studio è stato condotto dall’agenzia francese indipendente Le BIPE. Questo studio continua a studiare l’effetto del carpooling su vari aspetti della società. Il rapporto Zero Empty Seats ha valutato le riduzioni delle emissioni di CO2 attuali e previste dal carsharing.

.

Risultati salienti

  1. Emissioni di CO2: nel 2018 sono state risparmiate 1,6 milioni di tonnellate di emissioni di CO2. Ciò è diventato possibile grazie all’efficiente riempimento delle auto con i passeggeri. Indirettamente, ciò è stato influenzato dal fatto che durante il carpooling, i conducenti controllano l’auto in modo più accurato (rispettano il limite di velocità, ecc.) E, avendo acquisito esperienza di viaggio con BlaBlaCar, continuano a guidare con i compagni di viaggio senza utilizzare il servizio. Questa quantità di CO2 all’anno equivale ad una foresta delle dimensioni di 420 000 campi da calcio.
  2. 3,9 persone / per auto – il tasso medio di occupazione di BlaBlaCar nel mondo (in un’auto “normale” – 1,9). Oggi, il 75-80% dei viaggi interurbani in Europa viene effettuato in auto. Di questi, il car pooling rappresenta solo lo 0,5%. Si scopre che nella maggior parte delle auto che viaggiano tra le città oggi, almeno 3 posti rimangono liberi.
  3. Aumentando il numero di auto sulle strade al 1,6%, il carpooling trasporta il doppio dei passeggeri (+ 210%). Allo stesso tempo, il volume delle emissioni di CO2 si riduce del 26% se questi passeggeri viaggiassero con altri mezzi di trasporto;
  4. Le abitudini stanno cambiando: a) Patente di guida: il 28% dei passeggeri BlaBlaCar che non hanno ancora la patente di guida e ha posticipato il conseguimento in quanto non lo ritiene necessario; b) Sicurezza stradale: il 22% dei conducenti riduce la velocità durante il car pooling, riducendo ulteriormente le emissioni di CO2;

Opportunità di sviluppo

  • Crescita del numero di utenti. Oggi, solo lo 0,5% dei viaggi interurbani in Europa è effettuato con la formula del car pooling. Il potenziale di crescita per questo tipo di viaggio è infinito.
  • Viaggi porta a porta. Un aumento del numero di utenti e migliori algoritmi per la selezione dei compagni di viaggio renderanno i viaggi in carpooling sempre più efficiente;

Quindi, unisciti, risparmiarti e divertiti!

* Io, come autore dell’articolo, ho utilizzato il servizio di carpooling una sola volta, ma la mia esperienza è stata molto positiva. Ho avuto la fortuna di percorrere la distanza di 220 km al prezzo della colazione, e allo stesso tempo in modo veloce e conveniente. Inoltre, il carpooling era l’unica soluzione possibile, poiché non c’erano altri mezzi di trasporto disponibili tra questi due punti.

Come bonus: un guidatore divertente che ci ha intrattenuti fino alla fine del viaggio con storie divertenti. Il mio verdetto è cinque stelle!